Nelle scorse settimane, dopo l’ airdrop del token BLUR, abbiamo iniziato a vedere un mercato noioso caratterizzato dal wash trading con lo scopo finale di accumulare punti per un possibile airdrop 2.

Un vantaggio di BLUR nei confronti dei suoi competitors sono sempre state le fee inesistenti per gli sviluppatori della collezione, o comunque a discrezione del venditore. Ad Opensea questa strategia non è mai piaciuta anche perché BLUR è diventato piano piano il marketplace di riferimento per i collezionisti di NFTs.

Link alla dashboard

Per evitare di perdere ulteriore quota di mercato ed uscire definitivamente dai giochi OpenSea ha dovuto subito adattarsi ed ha annunciato modifiche alle tariffe del marketplace e ai guadagni dei creatori. Per un periodo di tempo limitato, OpenSea ha abbassato le tariffe del marketplace dal 2,5% allo 0%.

OpenSea si trova ora davanti un nemico difficile. L’azienda, valutata poco più di un anno fa 13,3 miliardi di dollari, non gode più del lusso di essere un monopolio. Si tratta di una risposta al calo della quota di mercato causato dalla rapida crescita di Blur, che all’inizio della scorsa settimana ha aggiornato la sua politica di royalty per aiutare i creatori a guadagnare royalty complete su tutti i marketplace, non solo su uno.

Chi ci rimette sono i creators

Questa guerra rappresenta un duro colpo per la stragrande maggioranza dei progetti e degli artisti NFT che come sappiamo presentano una mancanza di modelli di business sostenibili. Infatti, una delle mie previsioni per il 2023 era la seguente “Centinaia di progetti NFT saranno abbandonati a causa della mancanza di ricavi dalle royalties, dell’incapacità di trovare un prodotto adatto al mercato e dell’incapacità di raccogliere fondi”.

Praticamente tutti i progetti NFT di alto livello hanno raccolto capitali l’anno scorso. Quindi, per quest’anno, se la caveranno, sono i progetti di medio e basso livello che stanno subendo un duro colpo.

Probabilmente, i singoli artisti e altri creativi sono i più colpiti dall’annuncio di OpenSea. È una situazione triste, soprattutto se si considera il ruolo inestimabile e pionieristico che gli artisti hanno svolto nel portare gli NFT al punto in cui si trovano oggi.

Avremmo un token anche per OpenSea

Molti hanno iniziato a porsi questa domanda, se la cosa che ha attirato molti trader a BLUR è stato l’incentivo sul token, perché non conviene anche ad OpenSea lanciare il proprio token?

Penso che sia molto improbabile che OpenSea lanci un token, vediamo alcune ragioni:

OpenSea è stata fondata nel 2017 e da allora ha raccolto privatamente quasi 430 milioni di dollari, di cui il più recente è stato un round di Serie C da 300 milioni di dollari. Quando le startup cripto decidono di tokenizzare, quasi sempre hanno chiuso solo 2-3 round di finanziamento (ad esempio pre-seed, seed, Series A).

Per una società in fase avanzata come OpenSea, il processo di tokenizzazione sarebbe a dir poco complesso, non impossibile, ma estremamente dispendioso in termini di risorse. Inoltre, OpenSea ha in programma, o almeno lo aveva fino ad ora, di quotarsi come un’azienda pubblica e se avesse un token questo non sarebbe più possibile.

È ancora possibile per i progetti con sede negli Stati Uniti tokenizzare, ma nella maggior parte dei casi ciò comporta la creazione di un’entità offshore, cosa che, a quanto mi risulta, OpenSea non ha ancora fatto. Team come dYdX e Optimism lo hanno fatto al momento della tokenizzazione, creando rispettivamente la dYdX Foundation (Svizzera) e la Optimism Foundation (Isole Cayman). Come Blur, dYdX ha escluso i residenti negli Stati Uniti dal suo airdrop. (Uniswap ha fatto lo stesso con la Uniswap Foundation. È interessante notare che ha scelto di incorporarlo negli Stati Uniti).

In conclusione

La battaglia per il marketplace di riferimento è aperta e più calda di prima. Ricapitolando non penso che OpenSea possa lanciare il proprio token ma attenzione a GEM. Come sappiamo OpenSea ha acquistato questo aggregatore di NFTs per comprare in massa diversi mesi fa e potrebbe incentivarne l’uso con un possibile token.
Gem user experience è ancora molto lenta nei confronti di BLUR ma Gem V2 è dietro l’angolo e protrebbe rivelarsi rivoluzionario.

Alle fine tutto si basa sull’ user experience dell’ utente e sui benefici che questo ha su una piataforma invece che su un’altra, solo cosi si è grado di fideliccarlo.

June 10, 2023

BLUR vs OpenSea

Nelle scorse settimane, dopo l’ airdrop del token BLUR, abbiamo iniziato a vedere un mercato noioso caratterizzato dal wash trading con lo scopo finale di accumulare […]
June 6, 2023

Che cosa si intende per Tokenomics?

Concetti chiave:  La tokenomics è la progettazione economica di una criptovaluta. Si tratta di un argomento molto vasto che comprende l’utilità (cioè come viene utilizzato il […]
May 22, 2023

Perchè l’ecosistema crypto continua a piacermi?

Il mercato delle stablecoin ha visto una discesa del -22% dai massimi storici, molto meno grave del mercato delle criptovalute (-72%). Le stablecoin rappresentano il 15% […]
May 5, 2023

SOL, UNI, MKR, MPL Aprile

Solana (SOL) Solana continua a ricostruirsi dopo un 2022 disastroso. Mostra solidi fondamentali che ci fanno credere che il rimbalzo non sia un caso isolato, grazie […]
April 4, 2023

5 modi per investire nel Metaverso.

1-Investire nei Token del Metaverso Il modo più comune per ottenere esposizione alla narrativa del metaverso è attraverso i token nativi dei metaversi, delle piattaforme virtuali […]
March 28, 2023

Bitcoin e mercato azionario

Data la poca chiarezza che stiamo vedendo sui mercati potrebbe essere opportuno capire come il prezzo di Bitcoin sia correlato al prezzo delle azioni USA, in […]
March 21, 2023

Pendle Finance, le obbligazioni arrivano sulla blockchain

https://app.pendle.finance/simple/pools/0x5546d0f27bed4075ea03a22c58f7016e24c94ea7 Vediamo un modo abbastanza sicuro per ottenere un rendimento garantito su ETH. La piattaforma in questione è PENDLE FINANZE e questa piattaforma è pensata un […]
February 16, 2023

Come è cambiato il mercato crypto nel 2023?

Il mese di gennaio ha mostrato importanti gains per varie criptovalute, se c’è una cosa che abbiamo imparato durante i nostri 6 anni in questo mercato […]
January 23, 2023

Reading the economy!

Cosa sono i Leading Indicators? Un Leading Indicator è un indicatore che di solito, ma non sempre, cambia prima dell’ economia. (Un Lagging Indicator è l’opposto. […]
January 9, 2023

Acorne, un nuovo modo di guadagnare!

  Acorne è un progetto NFT o meglio Web 3.0 lanciato dall’ incubatore Frog Tank, appartenente al progetto più ampio The Plague, sul quale abbiamo investito […]
January 9, 2023

Come sopravvivere a un periodo buio

Tattiche di emergenza per chi ne ha urgente bisogno in questo momento: 1. Trattatelo come un progetto Rialzarsi da terra è un’impresa seria. Trattatelo come tale […]
December 15, 2022

Dopo il crollo di FTX analizziamo gli exchange rimasti…

Binance Dopo FTX, non mi fido più di nessun exchange. Non sto dicendo che avranno problemi (la vedo come una possibilità inferiore all’1%) e spero di […]

Registrati per iniziare

Immergiti nel mondo delle criptovalute con Beyou

La Parola d'ordine deve contenere almeno 12 caratteri in lunghezza. Per renderla più efficace assicurati di utilizzare lettere maiuscole, numeri e caratteri speciali come !”?$%^&)

Recupera password

Immergiti nel mondo delle criptovalute con Beyou

Sei pronto per iniziare?

Scarica la guida 10 Cripto Oltre Bitcoin dove ti insegniamo come costruire un portafoglio bilanciato e ti mostriamo 10 dei progetti secondo noi più interessanti

Accetta il consenso per rimanere aggiornata/o, novità opportunità e promo.